Quali sono le tempistiche ed i costi per ottenere un brevetto?

Per ottenere un brevetto vi sono tre possibili strade da seguire:

  • Brevetto Nazionale;
  • Brevetto Regionale;
  • Brevetto Internazionale;

Brevetto Nazionale

La procedura da seguire in questo caso è  rivolgendosi ad ogni ufficio brevettuale nazionale in cui si desideri depositare il brevetto.

Una volta presentata la domanda viene effettuata una ricerca sullo stato dell’arte che il soggetto applicante riceverà entro 9 mesi in modo che possa valutare se valga la pena andare avanti con la procedura o meno. In base alla Convenzione di Parigi per la Protezione della Proprietà Industriale, firmata a Parigi, il 20 Marzo 1883, si è stabilito che si hanno 12 mesi a partire dalla domanda di brevetto per inviarla ad altri uffici brevettuali nazionali, oltre tale periodo non sarà più possibile estendere la richiesta di brevetto in altri paesi. Il diciottesimo mese verrà resa pubblica la documentazione inviata in modo che chiunque possa comunicare e provare all’ufficio brevettuale la presenza di tale invenzione nello stato dell’arte.

In media i tempi per ottenere il brevetto vanno da un periodo fra i 3 e i 6 anni.

Brevetto Nazionale

I costi variano da nazione a nazione. In Slovacchia il costo è di 57 € da pagare al memento della presentazione della domanda e altri 117 € per la ricerca ufficiale sullo stato dell’arte da pagare entro i successivi 46 mesi.

Il brevetto nazionale risulta conveniente nel caso in cui si voglia proteggere la propria invenzione in pochi paesi in quanto l’intervallo di tempo di 12 mesi stabilito dalla Convenzione di Parigi è molto breve. In questo lasso di tempo bisognerebbe tradurre tutta la documentazione nella lingua ufficiale di ogni nazione e gestire contemporaneamente molte pratiche burocratiche.

Brevetto Regionale

Il brevetto regionale più famoso  riguarda la regione Europea che si estende oltre i confini dell’Unione Europea raggiungendo un totale di 48 paesi. La domanda deve essere presentata all’EPO (European Patent Organization) che ha sede a Monaco di Baviera, in Germania.

In questo caso la domanda di brevetto può essere inviata a Monaco in Inglese, Francese o Tedesco. Dopo 18 mesi la domanda verrà resa pubblica e dopo 3-4 anni si ottiene la concessione del brevetto. Una volta concesso il brevetto si sceglie in quali dei 48 paesi della regione europea si desidera proteggere la propria invenzione. Si farà domanda ad ogni ufficio brevettuale traducendo i documenti nella lingua ufficiale della nazione prescelta.

Brevetto Regionale

I costi per la domanda di brevetto sono 3000 € più 10 € per ogni ufficio brevettuale della nazione in cui si vuole estendere il brevetto.

Brevetto Internazionale

E’ possibile ottenere un brevetto internazionale grazie al Trattato di cooperazione in materia di brevetti, in inglese Patent Cooperation Treaty (PCT), firmato a Washington il 19 giugno del 1970, ed oggi gestito dall’Organizzazione mondiale per la proprietà intellettuale (OMPI), con sede a Ginevra, per il deposito unificato di domande di brevetto valide in uno o più degli Stati aderenti al trattato. 

15-16 mesi dopo aver depositato la domanda di brevetto si riceverà il risultato della ricerca sullo stato dell’arte e una opinione scritta in cui si comunica un giudizio sulla propria domanda rispetto al risultato della ricerca ottenuto. Dopo 18 mesi verrà resa pubblica la domanda di brevetto, l’opinione scritta e l’eventuale risposta.

Alle fine dei 30-31 mesi non si avrà un brevetto ma un esame preliminare di brevettabilità da parte di autorità internazionali specificamente designate.  Per ottenere brevetti definitivi occorrerà proseguire le procedure di brevettazione di fronte ai vari uffici brevetti nazionali, o agli uffici brevetti regionali (come EPO).

Brevetto Internazionale

I costi per questa domanda sono pari a 3000 € più i costi successivi dopo i 30-31 mesi per ogni ufficio brevettuale.


Tuttavia è possibile combinare queste tre strade….

Si può partire da un brevetto nazionale ed entro i 12 mesi fare domanda di brevetto Europeo.  Una volta accettato il brevetto Europeo si può richiedere l’estensione fra i 48 paesi dell’EPO.

Un’altra strada usata generalmente dalle grandi compagnie è quella di presentare la domanda PCT e poi estendere la domanda per un brevetto Regionale come EPO e/o nazionale.

Oppure partire da un brevetto nazionale ed entro i 12 mesi presentare domanda per un brevetto internazione PCT e successivamente estendere la domanda per un brevetto Regionale e/o nazionale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...