E’ servito l’incontro con gli investitori internazionali di Stoccarda?

L’incontro con gli investitori non si è rivelato utile al fine di acquisire i primi finanziamenti. Questo perché il progetto presentato era ancora nella fase seed e figure come Business Angel e Venture Capitalist investono quando la startup è già in possesso di un primo prototipo e/o brevetto.

Direi che ritorno a casa con una nuova esperienza e con qualche informazione in più.

Sono state molto utili le chiacchierate con:

  • l’esperto di brevetti dell’ufficio “Peter Bittner und Partner, European Patent Attorneys” che mi ha spiegato un po’ più nel dettaglio come funzionano i brevetti e come bisogna scriverli per non essere aggirati;
  • i Venture Capitalist di “BPI France“. Mi raccomando di non chiedere mai cifre inferiori a 100’000€ altrimenti non risultate credibili.

Ho parlato anche con un esperto di Business Model che lavora presso “Kic InnoEnergy” il quale tuttavia non mi è stato di grande aiuto. Il business model che ho presentato risultava credibile.

Altre informazioni importanti le ho acquisite da un imprenditore, il CEO di ECOVAT, il quale ha trovato i suoi primi finanziamenti attraverso Kic InnoEnergy Highway che sostiene le startup early stage in cambio di una partecipazione in equity che va dal 5 al 15%.

20150211_163320

Alessio Calcagni con Emil Abirascid

Come al solito le pause caffè sono sempre molto fruttuose e lì ho avuto il piacere di parlare con Domenico, il CEO di EggPlant, una startup italiana che ha brevettato una bioplastica conduttiva. Con EggPlant sta nascendo una bella collaborazione in quanto sarebbe interessante sperimentare alcune possibili applicazioni della bioplastica e a breve riceverò dei campioni su cui fare i primi test.

Dopo l’esposizione dell’elevator pitch ho avuto il piacere di conoscere Emil Abirascid, giornalista che si occupa di innovazione e impresa e ideatore di Startupbusiness, il business network dei protagonisti dell’innovazione. Questi faceva parte della giuria di GIIF e dopo una lunga chiacchierata si è interessato al progetto Smart Energy Floor e ha scritto il nostro primo articolo su un quotidiano nazione come Il Sole 24 Ore.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...